monicanardozi@storepix.it

La mia foto
I grandi uomini hanno scritto le loro opere più eccellenti in quel periodo della loro vita nel quale dovevano scrivere gratis o per un onorario assai basso. "Schopenhauer"

giovedì 17 luglio 2008

CICCIO PETECCHIA

Pronto pizza volante da asporto speedy pony che manco hai attaccato il telefono che già ti citofono.

Farf- Chi è?
Pony- Sono il Pony
Farf- Ha sbagliato, la stalla è in fondo a destra
Pony- ...
Farf- II piano
Pony- !!!!! ( incommensurabile espressione di sorpresa)
Possibili cause dello sbigottimento del Pony
  1. Farf- Scusa se ti apro in mutande ma fa troppo caldo
  2. Farf- Scusa se ti apro senza mutande ma sono tutte a lavare
  3. Farf- Scusa se non ti apro proprio ma ho cambiato idea
  4. Farf- Scusa se mi presento in pelliccia, in realtà non è una pelliccia, è solo che non ho avuto il tempo di depilarmi
  5. Farf- Scusa se ti chiamo amore ma c'è Moccia che ha dato di matto e mentre ti parlo mi sta puntando una calibro 28 contro la nuca
  6. Farf- Scusa se ti chiedo scusa quando invece potrei chiederti 100 euro
  7. Farf- Scusa se sono sporca di sangue ma sei arrivato proprio mentre squartavo la nonna e ora morirai anche tu
  8. Farf- Scusa se ti ho chiesto la pizza con la porchetta, ma sono musulmana e l'ho fatto solo per fare causa a te e alla tua azienda di pizza da asporto per non aver rispettato il diritto all'autodeterminazione dei popoli in materia di culto e professione religiosa. Ora perderai il lavoro.
  9. Farf- Scusa se ti spacco la faccia ma sono 6 ore che aspetto e nel frattempo mi sono mangiata il gatto
  10. Farf- Scusa se ti spacco la faccia ma 25 euro per una pizza fredda e un supplì mi pare poco elegante.
  11. Farf- Scusa se ti do un calcio nei coglioni ma è stato un riflesso automatico
  12. Farf- Scusa se ti insulto in tutte le maniere includendo ogni voce parentale del tuo albero genealogico, ma sono affetta dalla sindrome di Tourette
  13. Farf- Scusa se ti ho detto una bugia, non sono affetta dalla sindrome di Tourette ma mi stai semplicemente sul culo, a pelle..
  14. Farf- Scusa se vomito appena ti guardo, ma dovresti fare qualcosa per l'acne.
  15. Farf- Scusa se non ti do la mancia e ringrazia che non t'abbia dato un'accettata
  16. Farf- Scusa se ti ho dato 1 centesimo di mancia, ma in alternativa avevo 50 centesimi e sinceramente...capisci...col caro vita..
  17. Farf- Scusa puoi provare, per mio sollazzo personale, a scendere le scale con le mani leccando a terra gradino per gradino? No?, non era compreso nel prezzo?
  18. Farf- Scusa ma hai mai pensato di fare causa a madre natura?
Poi il Pony se ne va al galoppo e Farfa si ingurgita la gommo-pizza mozzarella di bufala morta
( le bufale morte continuano a essere munte per almeno 3 mesi dopo il decesso. Latte sebo e liquidi da decomposizione corporea conferiscono al prodotto un certo quid dal gusto particolarmente sofisticato)
Farf dovrebbe leggere delle robe sul trattato di Maastricht ma manco po' cazz che gliene tiene.
Così comincia a pensare a cose strane, tipo: se un punk a bestia mangia dalla ciotola del suo cane e il suo cane glielo permette, è possibile che il suo cane si laurei alla Sapienza al posto del punk a bestia?
E se tutti i miei ex colleghi della Sapienza fossero in realtà i cani dei punk a bestia travestiti da uomini travestiti da cani?
Alla Lumsa poi mi capita che il super cattedratico mi veda in un aula vuota seduta in pace solitaria mentre leggo Platone che racconta di Socrate.
-Nardozi!
Mi fa
- Ciccio Petecchia!! ( nome fittizio)
Faccio io
- Che fa?
mi fa, con il libro in mano rispondo
- Cucino spaghetti cozze e vongole.
Dopo svariati minuti ride. Notevole il suo senso dell'umorismo.
- Ha dato un'occhiata a "quei titoli"?
( In borsa?)
- Si si
Faccio, nella menzogna più totale
- Cosa ne pensa?
- ( e mo so cazzi...) ehm, mah..cioè.. il discorso è lungo, sarebbe da parlarne con più tranquillità
- Bene
fa lui
- Alle due faccio pausa pranzo, se vuole ne possiamo parlare
- Ah ( azz)
- ...
- Alle due ( ariazz)
- ...
- Certo, alle due... mi trova qui ( errore di valutazione, risposta sbagliata)
Faccio
-Bene, allora mi aspetti
Fa lui
-Bene, allora l'aspetto
- Vado
- Vada
Guarda in direzione del corridoio..
- Alle due
Fa.
Cazzo, ho capito, alle due, che sei autistico?

Ora, il problema si presenta apparentemente di impossibile soluzione. Mi prende il panico, comincio a sudare.
IO NON HO IDEA DI CHE COSA SIANO "I TITOLI" E DEL PERCHÉ' LO SIANO
Rifletto: idiota che sono. Bastava avessi detto no, non so di cosa stia parlando, non voglio parlare con lei, non voglio parlare con nessuno, io sono morta, quello che lei vede è un ologramma.
Poi però penso che infondo sto tizio qua è pur sempre un uomo. Un uomo neanche tanto cesso e neppure antipatico e se è per questo, nemmeno incartapecorito.
Entra in atto un processo di ridimensionamento e riduzione della persona da Supercazzone con un ruolo di potere ben definito a Supercazzone con ruolo di homo sapiens di genere maschile, che la mattina si alza con la bandiera a mezz'asta, che si gratta il culo, che guarda la partita sul divano, che clicka su youporn, il cui sistema nervoso è guidato in prevalenza dalla produzione di testosterone.
Perciò succede che all'una e mezzo decido di darmela.
E decido anche che non mi scuserò.
In gergo dicesi: sola di non esagerate dimensioni, cosa che gli uomini sono abituati per natura a subire in maniera più o meno reiterata.

Possibile sviluppo della situazione
Ciccio Petecchia- Come mai non si è fatta trovare?
Farf- Uh, mi scusi tanto, mi E' PROPRIO PASSATO DI MENTE.

Tiè.