monicanardozi@storepix.it

La mia foto
I grandi uomini hanno scritto le loro opere più eccellenti in quel periodo della loro vita nel quale dovevano scrivere gratis o per un onorario assai basso. "Schopenhauer"

giovedì 28 febbraio 2008

ANVEDI CHE OMO!!


















QUI

Lasciatemi questo sfogo adolescenziale.

lunedì 25 febbraio 2008

Ma guarda che culo, che proprio oggi, dopo due settimane di sole e primavera e mimosa fiorita, c'è tempo da reuma.

Le chiamate perse seguono paro paro (!) la teoria della crostatina che quando cade, si spiattella sempre dalla parte della marmellata ( o della nutella, per gli estimatori).
La gente chiama, il telefono squilla, squilla, squilla, ti metti alla ricerca dell'apparecchio appizzando le orecchie come fa rex con i colpi di pistola, intanto squilla squilla e squilla, ribalti cassetti, mutande, coperte, svuoti borse, cuscini e lo squillo è sempre più vicino, alla fine trovi il cellulare dentro la cesta del pane con la muffa, fai appena in tempo a visualizzare il numero che smette e ciccia.
Chiamata persa.
Le reazioni possibili dipendono da tre fattori fondamentali:

  1. equilibrio psichico-emotivo
  2. equilibrio economico-lavorativo
  3. equilibrio colpevole-truffaldino
Pertanto, se i tre tipi di equilibrio sono precari, l'ansia sale, le bestemmie si materializzano, il dubbio ( richiamo, aspetto, faccio uno squillo, me ne frego..) si fa meschino e strisciante.
Caso 1: hai scazzato con il Tipo, ma non molli, tu mica torni sui tuoi passi, tu che mai ammetteresti di aver sbagliato nemmeno quando esci di casa con il reggiseno sul maglione. Piuttosto che richiamare ti mozzi le dita.
Caso 2: ( numero sconosciuto) E se ti chiamano per una supplenza? E se qualcuno ha deciso di rispondere a quel migliaio di curricula che hai sparato a raggiera su tutto il suolo nazionale? Un nuovo ragazzino ricco e stupido da seguire? Ti mozzi le dita perchè non sta bene mostrarsi disperata.
Caso 3: Cazzo, ecco, toucheè. E sulle cazzate imbastite per rendersi la vita più semplice non c'è da salvarsi e neanche da stare tranquilli mai, su tutti i fronti di rimando ai punti 1 e 2. Più che mozzarti le dita, fai finta di esser nata monca e, esplicitati i riti voodoo del caso, speri che il tuo numero si smaterializzi per autarchico senso del pudore.
Poi ci sono le chiamate anonime.
Ora, non credo di essere la donna più bersagliata d'Italia da tutti gli idioti, gli spostati, i maniaci sessuali e i disturbati del globo. E' probabile che nell'arco della vita di ogni fanciulla che si rispetti si contino episodi di questo tipo, se così non fosse, allora devo ammettere di avere qualche problema.
Gli abituè:
n.1
Io- Pronto
Adolescenteromanodelle23:00- Scusa, ti disturbo
Io- Ancora tu!
A- No aspetta, volevo dirti..
Io- Guarda che se capisco chi sei sono cazzi tuoi
A- Voglio solo..
Io- Impiccati.
Click
n.2
Io- Pronto
Individuochechiamaneltrafficocittadino- Wrommsdrashpipìpipìnanonanonanoeccecc...
Io- Chi è?
I- Wrommsdrashpipìpipìnanonanonanoeccecc...
Io- Ma chi parla?
I- Wrommsdrashpipìpipìnanonanonanoeccecc...
Io- Impiccati.
Click
n.3
Io: Pronto?
Uomocheansima: ash ahahhsh asch
Io: Vaffanculo
Click
Gli Una Tantum:
n.1
Io- ( alle 4 del mattino) Pronto
Uomochesitiraunasega- platplatplataschpaltahahplatplatplat
Io- ....
U- platplatplat SI SI platplat Oh Oh oh SII platplat Ah AH Ahhhhh
Io- Buco di fogna
Click
n.4
Io- Pronto
Massaggiatoreconvoceroca- Uhm..uuuuhh ti piace eh?
Io- Eh? ma chi è?
M- Ti faccio un massaggio, uhm..oh oh ti massaggio tutta..si, aahh ti piace...
Io- Massaggia quella zoccola de tu madre
Click
n.5
Io- Pronto
Vecchiodallepreteseassurde- Signorina Monica?
Io- Si? chi parla?
V- Ho trovato la sua borsa e i suoi documenti
Io- Davvero? oddiotiringrazio, graziegraziegrazie( lacrimazione riconoscente)...
V- Li ho trovati sull'autobus
Io- Fantastico..non sa quanti problemi mi risolve..
V- Può venire a riprenderli
Io- Ehm..si....
V- Questa sera, alle otto
Io- E...dove?
V- A casa mia...sa, in questi casi bisogna essere riconoscenti
Io- Scusi?
V- Li rivuole i documenti?
Io- Certo, sono i miei!
V- Ecco, allora venga a casa mia e vedremo come venirci incontro..
Io- Ehm... ecco, allora comincia ad andare incontro a un tir, minchia spuntata..
Click.
C'è infine una terza categoria.
Gli E.T. ( Ex Typology):
Ex amanti, ex fidanzati, ex amici, ex maiali in generale (coloro i quali si è avuta la spiacevole occasione di frequentare per cause di forza maggiore). Insomma, tutti quelli che, pur manifestandosi con numero sconosciuto, credi di poter individuare senza margine d'errore. E non perchè tu sia un agente del sismi, ma in virtù del fatto che in genere l'individuo appartenente a tale specie invia solo sms da numero cangiante, con stile uguale preciso sputato.
Sms dell'ex amante: Sento ancora il tuo odore sul mio cuscino ( dopo 5 anni, cazzo, sei Lassie-risposta-).
Sms dell'ex fidanzato in cerca di figa facile-secondo lui-: Facevo pulizia nella rubrica e ho trovato il tuo numero. Come stai? ti andrebbe di cenare assieme?(come no, peccato che devo vedermi con Johnny Deep, magari disdico..ti faccio sapere eh!- risposta-)
Sms dell'ex fidanzato ferito e (ancora) incazzato: Arriverà il giorno in cui tutto il male che mi hai fatto ti chiederà il conto ( e che è, ma vaffanculo, porti pure yella-risposta-)
Sms dell'ex maiale( padrone di casa, maestro di sci, professore universitario ecc): Pensando al tuo culo sodo mi masturbo..( o magari ci provi, brutta fighetta impotente-risposta-).
Questo è.
E questo è tutto.

giovedì 21 febbraio 2008

Piazza Vittorio e se hai culo ti rubano la macchina altrimenti....

Ore 2 e qualcosa.
Scendo con Zigù da casa di Vale. Piazza Vittorio, un posticino tranquillo, popolato da spacciatori di tutto, puttane e papponi nigeriani, mariuoli, amministratori di condominio, scassinatori, tossici disperati, Malgioglio e cinesi.
Due ragazzine inglesi fanno una gran caciara per strada. Sono ciucche come brasati al barbera.
Io e Zigù commentiamo dicendo cose poco edificanti nei confronti dei turisti, poi ci voltiamo e vediamo una delle due, la più pinky porky, completamente sversa sul marciapiede, figa all'aria, una scarpa si e una no, maniche corte, capelli spalmati sugli sputi dei cinesi e il moccolo delle ragazze nigeriane che si soffiano il naso ...vabbè.. fa troppo schifo, se volete saperne di più su come le nigeriane si soffiano il naso andate su rieducational channel.
Mi avvicino a passo veloce. Un tipo sulla 40ina con scouterone very Urbe sta di fronte alle tipe a motore acceso, gesticola, dice cose...almeno le dice in inglese.
Io guardo la tipa svaccata a terra, guardo l'altra abbastanza preoccupata ma altrettanto ubriaca, guardo il biker, convinta di doverlo scacciare a calci in culo 'che ha tutta l'aria di volersele caricare.
Io- che succede?
Biker- questa s'è sentita male
Io- ( ma va?) e tu che ci fai qua?
Biker- no, è che le ho viste così, che poi ce sta uno con na Ka che passa e ripassa, so 4 vorte ch'è passato..
Io- ( ma che premuroso).
Affero la porchetta del Galles sotto l'ascella pezzata e assieme all'altra la tiriamo su.
Io- Dove dormono?
Biker- Hanno detto che l'arbergo sta qua dietro
Io- ( rivolgendomi a quella meno stozza) Forza, andate via, subito, dritte a dormire... subito, Hotel, veloce
Le tipe si avviano dondolando come un transatlantico con annessa scialuppa di salvataggio, mentre il biker afferra al volo un mio gesto di invito a togliersi dai coglioni immediatamente.
In tutto ciò Zigù non ha fatto una piega che secondo me un pò guardava il culo et ultra della tipa sversa, un pò praticava il distacco dallle cose del mondo; ormai ninete lo distrarrebbe più dai casini di senza tetto a cui pian piano sta andando incontro.
E' poi ovvio che a Roma le ragazze difficilmente vengono aggredite-stuprate-ammazzate-scippate-ecc. ( Ora dico una cosa di destra con tutte le attenuanti del caso perchè detta da una di sinistra) Non fosse per quei pochi immigrati che non hanno una lira, una casa, una figa e che non scopano da millenni, per la pinky porky di cui sopra non ci sarebbe stato nessuno pericolo.
Ecco. E per l'appunto, riallacciandomi a quanto appena detto, vedetevi questa cosa ( arrivata via email)

1 - Andate su Google Maps: http://maps.google.it/

2 - Ora fate una 'Ricerca sulle Mappe' e cercate questo indirizzo:
Strada dei Campi, 34072 Gorizia, Friuli-Venezia Giulia, Italia

3 - Se hai la vista della cartina con le vie, clicca sul pulsante *'Satellite'*
in alto a destra tra 'Mappa' (Maps) e 'Terreno' (Terrain)

Per vedere meglio 'il particolare', ingrandire a piacere (zoom avanti, +)....

giovedì 14 febbraio 2008

SPESA A 90°

Quando mi sposto in macchina mi succedono cose strane come se andassi con free.
Free Fa freeddo.
Free free fra le fratte.
Citazione colta. ( un Michelino a chi indovina-salvo googglanti-chi è il citato... si, si, un Michelino, che ne abbiamo a bizzaffe qui nella scuola elementare delle suore del sacro cuore straziato e sanguinante del nostro venerato, misericordioso, eccelso, puro, sacrificato-anche lui sanguinante, ci mancherebbe pure che non lo fosse- rinnegato, predicante, illibato, Gesù Cristo).
Faccio infrazione gravissima. Inversione a U sulla casilina, di fronte, ad aspettare la mia manovra folle, la volante dei vigili urbani. Ghiaccio, la macchina si spegne, riaccendo, si spegne di nuovo, panico, riaccendo, bestemmio, da dietro una fraccata di coatti strombazzano chè voglion passare... guardo il vigile panzone alla guida con accanto vigilessa caschetto biondo, rossetto fucsia, faccio ciao ciao con la manina, loro allibiti dicono e fanno niente. Ingrano la marcia, riesco a raddrizzare la macchina e vado via, con nonchalance, come nulla fosse quell'inversione mitomane sulla casilina, consolare su cui le auto si accavallano urtandosi e morendo ( la gente).
Mi aspetto un inseguimento alla Starsky e Hutch, sbircio dallo specchietto, ma quelli se ne stanno piantati come un abete morto nell'asfalto.
Beh, cazzi loro.
Parcheggio, faccio la spesa, porto le buste alla macchina, apro il portabagagli per sbatterle dentro. Sono lì a 90 gradi piegata con mezzo busto dentro e mezzo fuori che mi giunge ovattato un: voi na mano??
Quasi quasi si, penso, considerando la mole di roba che devo metter dentro...allora riacquisto la posizione eretta, mi guardo intorno e il tizio che ha fatto quella proposto è bello che andato.
Ah certo, è stato il suo cazzo a parlare.... la mano avrebbe voluto mettermela sul culo, battuta da zoo, ora va al bar e lo racconta agli amici...aò ce stava una col culo a pizzo, gl'ho detto blabla bla bla ...evvabbè, poveraccio.
Mi rinnovantagraditizzo e di nuovo: guarda che parabrezza! Mi alzo, avvisto due smorti studenti fuori sede che ciondolano di qua e di là, fancazzisti. Vai a farti fare due melanzane sott'olio dalla mamma, va.. stronzo mollusco impotente..
vabbè rimetto in linea il mio culo e vado via. In strada un tizio in moto mi viene contro. Quando sta lì lì per salirmi sul cofano, si mette su una ruota, stragalla per un attimo in quella posizione, poi si defila... ma che cazzo...perchè? cioè...perchè? che c'entra? in città? un'impennata? contro di me? con quella moto da zarro? che pensavo che a parte Big Dick, nessuno ce l'avesse a Roma una moto così zarra? di quelle ... vabbè, sarebbe impresa ardua una descrizione, mi manca il vocabolario motociclesco.
Ok, parcheggio. Cioè, ci provo. Mi infilo di culo ( di culo di macchina) in un rettangolo di spazio tra una Ka e una Là (!!!!), beh, forse ci sto, forse ci sto... no, non ci sto... un'altra manovra e ci sto... Pìpì...si affaccia un tizio: che va via?
No.
Zac retromarcia..altro tizio, PìpiPìpì: che va via?
No
Sterzo tutto di là, ci siamo quasi, terzo tizio, Pìpì Pipì: che va via?
No
Ci sto entrando... ci sto entrando... quarto tizio: che va via?
No
Ci sto dentro! Waw... Pipì Pipì: vhe va via? ( sesto tizio, il quinto me l'ha chiesto-secondo lui- con una sferzata di mento)
Esco, prendo le buste, chiudo tutto, nel frattempo il settimo ottavo nono decimo undicesimo dodicesimo tizio mi fanno: Che va via?
No
Finalmente a casa. Salgo le scale entro, poggio i sacchetti... respiro... Driiin driiin driinn
citofono.
Chi è?
Sono il tredicesimo: che va via?

mercoledì 13 febbraio 2008

SECERNE MUCO


Mi è scesa la temperatura.
Mi alzo, vado in bagno, minchia puzzo come un cadavere di pescivendolo buttato dai camorristi in un pozzo nero dal quale si nota un cartello che dice: cloaca per la raccolta di interiora e teste di merluzzi avariati.
Torno a letto che già mi è salita di nuovo la febbre.
Mercurio cromo....waw.. mercurio cromo...ehi, Mercury, come va oggi la mia pellaccia? Una chiavica, 39 e mezzo.
In questo stato di febbricitante agonia ( mi par meglio che agonizzante febbre) sogno cose che veramente, ma veramente non hanno nessun cazzo di senso, ma proprio zero, immagina cosa potrebbe sognare un ritardato o un lobotomizzato o uno come Bush, ecco..
Mi è come montata una fissazione patologica per l'errore d'ortografia. Non so più scrivere, niente, dubbi atavici che emergono all'improvviso mozzandomi il respiro: oddio, anziano con la zeta o con la esse, inquinamento con la q di quadro, con la C di cazzo o con tutte e due? e quadro davvero con la q di se stesso? e davvero, davvero si scrive così? oppure d apostrofo a e poi vero? d'a vero ...
Ecco, sto messa così e così vuol dire male, mooolto male..
Tengo d'occhio la temperatura come una nonna il diabete. Niente fumo, niente alcol, niente altro ( capisc'ammmè) da domenica. Ma torniamo ai sogni.
Dormo diciamo....dalle 18 alle 22 ore al giorno, le restanti 6 o 2 che siano, mi lamento o smanetto su piccolo mac portatile mezzo infortunato pure lui, la batteria completamente andata per cui deve stare perennemente con un cavo infilato su per il culo altrimenti non funziona ( alla faccia del portatile).
Dunque dormo molto e molto pesantemente. Sudo da annegare, parlo dicendo cose profetiche del tipo: morirai, cavallo vieni, pakistan, tulli-tulli-tulli-tullipàn, cipolle e duchesse, colle oppio, oppio, oppio, oppio ecc ecc ecc...
Sogno di essere con free al tramonto, free parla, io non lo sto guidando ma lo tengo diciamo per mano ( manopola dell'acceleratore). Free mi dice: ti amo. E io: anche io sto molto bene con te, ma non sei la persona giusta (???????). Free se ne va senza casco.
Cambio di scena, io in versione mondana, aperitivo, gente sconosciuta, arriva un tizio e mi fa: tutto bene? e io: Si e lui: No perchè hai un occhio che ti penzola e io: Oh grazie e lo rimetto a posto, come m'avesse detto scusa hai una mollica sul mento o una caccola sul naso o una foglia di spinacio tra gli incisivi. Poi ho sognato un uomo impotente e diciamo che questo è stato l'unico vero incubo di tutta la convalescenza.
In mattinata vado da Ciuffo, medico condotto, il quale mi palpa il collo, la schiena, mi illunina la gola infilandomi un stiletta di legno cinese fino in fondo alla trachea, poi io muoio soffocata e lui viene denunciato per omicidio colposo. Dopo il processo e il funerale mi consiglia un antinfiammatorio, io: per favore qualcosa di meno devastante dell'aulin, e lui: ah si certo certo.. mi da un robo che si chiama con quei nomi del cazzo dei medicinali, tipo Motipass, Ketodoll, Ardogol, Broncoletal, Amigliorvit, statteacass, Nihilfum, Maldepanz, Vomitil, Crikingol, Aspettesper C, Vivincas, Vedouncaz, Mucofan Z, Sudoflex, Tossinix, Sboccoinfrett, Recidoton Sil vitamina C2, Preservax Aò B12, Fegatoline una la mattina una la sera, Cirrosimil una tantum, prima di essere deposto nella bara.
Insomma niente antibiotici, che per un verso sono felice... in effetti come cazzo si fa a prendere una cosa che si chiama antivita? è come farsi di coca per prendere sonno e cmq mi son spiegata.
Per questo mi piace Ciuffo, non per i capelli alla Elvis, non per i suoi sconfinati minuti di ritardo perchè lui già visita una sola ora e non tutti i giorni, ma poi deve anche andare a prendere il caffè che altrimenti non carbura, non perchè da lui non c'è mai nessuno e non fosse per i suoi ritardi, non ci sraebbe da aspettare niente, non per il fatto che non è prototecnologico e risponde anche via e mail, ma...
Ma perchè hai come la sensazione che non ti voglia mai dare, ma mai mai mai medicine( a meno che tu non sia in fin di vita e neanche in quel caso te ne da perchè ti fa il ricovero in ospedale) .
Ecco, hai un raffreddore devastante da più settimane, talemente molesto che nessuno più ti vuole stare accanto? Lui ti fa : si, bene. Aspetti che le passi. E tu: Mah...
E lui: spremute, vitamina c, caldo, brodo, Ma un'aspirina? ( sempre tu) Mah, se proprio non ne può fare a meno...( sconcertantemente ancora lui)
Insomma Ciuffo è un omeopata e non lo sa. Ma vale anche la proposizione secondo la quale Ciuffo è un medico e non lo sa.

sabato 9 febbraio 2008

I post a sfondo ironico-religioso non hanno seguito

  • Cos'è la Cosa Rossa?
E' il modo in cui una 12enne cerca di spiegare alla sua mamma cosa ha trovato una mattina nelle mutande
  • Cos'è la Cosa Bianca?
E' il modo in cui un 12enne cerca di spiegare al cugino grande cosa ha trovato una mattina nelle mutande
  • Cos' è Obahama?
E' la vittoria della misoginia sul Ku Kux Klan
  • Cos'è Bin Laden?
E' la condizione sine qua non della demorazia americana.
  • Cosa sarebbe successo se a vincere la guerra fosse stato il nazifascismo?
Non ci sarebbe il problema Palestina.
  • Chi è Bill Gates?
E' Guglielmo Cancelli
  • Chi è Il Che?
E' uno che non Che più.
  • Il fumo provoca il cancro e nuoce gravemente alla salute?
Si, ma agli altri
  • Chi è Berlusconi?
E' un cancro.
  • Per prevenire Berlusconi basta smettere di fumare?
Magari!
  • Benigni è un grande regista?
No, ma ha una grande memoria
  • Chi è Ermanno Olmi?
E' una tipica vegetazione del sottobosco culturale italiano ai cui rami troviamo attaccati i coglioni di milioni di cinefili
  • Chi è Giovanni Lindo Ferretti?
E chi se lo ricorda più! (e meno male)
  • Cos'è la destra italiana?
Il luogo in cui in genere trovi il cesso, in fondo a...
  • Cos'è il maschilismo?
E' l'estrema-esagerata-patologica incapacità di trovare figa disponibile
  • Cos'è il macismo?
E' una ridotta dimensione di pene e cervello unita alla di cui sopra patologica incapacità di tovare figa disponibile
  • Cos'è l'invidia del pene?
E' al massimo una tendenza al rosicamento nei confronti del kebab di cui la tua amica del cuore si sta abbondantemente saziando, mentre tu no.
  • Gli americani sono davvero andati sulla luna?
Si, ma i lunensi non ne hanno mai voluto sapere della coca cola.
  • Il mondo islamico colonizzerà l'occidente?
Magari
  • Cos'è il ramadan?
Un modo per fare la dieta e poi abbuffarsi senza sensi di colpa
  • Cos'è la Cina?
E' un manufatto di pessima qualità
  • Chi sono i cinesi?
Miliardi su miliardi di cloni
  • Cos'è un luogo comune?
Un luogo comune è che i cinesi sono miliardi su miliardi di cloni
  • Chi è Ang Lee?
E' un regista che non assomiglia a Ermanno Olmi
  • Cos'è la Qualità?
E' l'opposto del Todis
  • Cos'è uno scrittore?
E un individuo che appartiene a una specie a rischio di estinzione
  • Cosa si può fare per salvare Lo Scrittore dal rischio di estinzione?
Fermare le rimostranze degli animalisti
  • Chi è Sergio Cammariere?
E' uno per cui la dicitura "UCCIDE o NUOCE GRAVEMENTE ALLA SALUTE" dovrebbe essere apposta sui cd
  • Cos'è uno specialista?
E' l'ignoranza che si fa Valore aggiunto
  • Cos'è la lezione cattedratica?
E' l'habitat naturale dello specialista
  • Cos'è il Latino?
E' una figata
  • Cos'è una Porta
E' il luogo in cui sarebbe bello mettere Bruno Vespa
  • Cos'è un incubo?
E' non avere un giardino, due cani e al posto dei cani due gatti, un biglietto aereo, dei fonzies.
  • Cos'è la famiglia?
E' un Uno un Due e un Tre e se ne hai voglia, nessuna paura delle smagliature e una tata, anche un Quattro e un Cinque.
  • Cos'è un bicchiere mezzo vuoto?
E' la sconcertante constatazione che hai appena dato il fondo all'utima bottiglia
  • Cos'è un bicchiere mezzo pieno?
E' l'allarmante constatazione che per riempirlo, a breve dovrai alzare il culo e andare in cucina.
  • Cos'è questo spreco di energie?
E' un post
  • Cos'è un post?
Uno spreco di energie
  • Cos'è un Editore?
E' un pappone pieno di soldi, con la bava in gola all'idea di fare più soldi, un imprenditore disilluminato, un potenziale venditore di salami, un reale venditore di libri
  • Cos'è un talent scout?
E' uno a cui piace dare il culo all'editore
  • Cos'è un autore?
E' un disgraziato.
  • Cosa sono i Jakson Five?
Sono nell'ordine: Michael Jakson e gli altri 4
  • Chi è Michael Jakson?
Un organismo non biodegradabile.

mercoledì 6 febbraio 2008

In verità in verità vi dico...ma anche no


Vicino di casa: Sta mattina c'era uno che ti cercava, diceva di abitare con te, voleva che gli aprissi ma io non l'ho fatto entrare
Farf: Uno che abita con me????
Vicino: Si, un tipo alla nazarena, un hippy... sai, capelli lunghi, barba incolta, una specie di barbone...
Farf: Ah.. ok, grazie..
Vicino: Chi era?
Farf: ( I cazzi tuoi no, eh? ) No, Nessuno..
Farfallula fa le scale e arriva davanti al portone..
Jess: Sono così invisibile?
Farf: Ciao Jess
Jess: Bah! Addirittura Nessuno sono diventato...
Farf: ... crek crek crek ( giro di serratura)
Jess: Sono sei ore che aspetto..
Farf: E non potevi entare?
Jess: Ti ricordo che non hai mai voluto lasciarmi un mazzo di chiavi
Farf: Che dio ha bisogno di chiavi per aprire le porte?
Jess: Ho bussato e non mi è stato aperto... sono dio mica fabbro!
Farfallula stremata si toglie le scarpe, si svacca sul divano, apre un libro...
Jess: Hai fame?
Farf: Uhm...
Jess: Ho moltiplicato i pesci, ma bisognerebbe pulirli
Farf: Scordatelo.
Farfallula legge...
Jess: Che leggi?
Farf: " E' stato detto che fino all'età moderna l'uomo avesse come termine di paragone dio, la domanda era: qual è la differenza tra uomo e dio?. La domanda oggi è invece quella, tutta immanente, che indaga sulle differenze tra l'uomo e l'animale". Raniero Regni, Armando editore.
Jess: Uhm.... praticamente dio è un animale?
Farf: Si, a cuccia Jess!
Due ore dopo..
Jess: Farf, vuoi fare un gioco di ruolo?
Farf: Quale?
Jess: Io faccio il master, ma sono anche il re dei giudei, ma anche il figlio di dio..i ruoli liberi sono...aspetta che controllo... Maria Maddalena...e... Maria Maddalena..
Farf: Vaffanculo
Jess: Ok, spezzo il pane e vado in pace?
Farf: Vai vai, vai dierettamente, ceno fuori...

sabato 2 febbraio 2008

SUDARE DI NOTTE


Sono indietro con tutto.
X:Da cosa ti mascheri quest'anno?
Farf: Da larva
Provo a googlare: sudare di notte. Trovo robe rassicuranti del tipo: sudare di notte è sempre indice di malattia; Progesterone.
Googlo Progesterone e trovo: ormone sintetizzato dalle ovaie e dal surrene.
Bene, abbandono la ricerca e mi faccio una doccia.
X: perchè non vai dal dottore?
Farf: Perchè il mio dottore pensa di essere del sismi, ma non ha capito che il sismi non c'entra niente con i terremoti.
Si può essere davvero molto maldisposti nei confronti della vita se al primo risveglio capita di doversi tiar fuori dalla melma delle lenzuola, appiccicate alla pelle appiccicata alle ossa appicicate al midollo osseo. L'odore salmastro, l'effetto serra, i 45° farfanight, gli occhi gonfi, la bocca impastata, la cute anfibia, il pigiama, le mutande, le tette gelatinose, un piccolo budino stanco, assetato, ghiacciato, puzzolente....
Googlo astenia e trovo: Il nome deriva da un termine medico di origine greca: “astenos” significa infatti privo di forza. Il soggetto si sente spossato e privo di forze senza necessità di una patologia specifica. Sinonimo di debilitazione. Sintomo caratteristico della miastenia.
Googlo miastenia e trovo: La miastenia grave è una malattia caratterizzata da debolezza muscolare. È causata da una reazione abnorme del sistema immunitario che avviene per motivi sconosciuti e in parte geneticamente determinati
Poi penso all'ipocondria e anche se so cos' è, googlo lo stesso ( mi piacciono le definizioni scientifiche) e trovo: è una distorsione delle normali sensazioni che provengono dall'interno del corpo, erroneamente interpretate come sintomi di malattia.
Domani notte proverò a dormire nuda. Completamente nuda, previa depilazione, senza elemento alcuno che possa essere fonte di surriscaldamento della crosta farfallula.
Però il triplo piumone me lo tengo :-)
Questa accurata descrizione della mia patologia traspiratrice eliminerà, come un'epidemia letale, ogni blando pensiero erotico che possa esser stato fatto sulla presente farfallula da che esiste questo blog.
Lo so.
Farf: Salve, sono Farfallula e sudo di notte come una scrofa ad agosto
XY1: Uhm.. interessante.. arrivederci.
...
Farf: Salve, sono Farfallula e sudo di notte come una scrofa ad agosto
XY2: Uhm.. scusa, ho la macchina in doppia fila..
Farf: Ma non eri venuto in tram?
..
Farf: Salve, sono Farfallula e sudo di notte come una scrofa ad agosto
XY3: Uhm.. drin driiin driiiin pronto, si, arrivo.. scusa, mi chiamano dal lavoro, devo scappare
Farf: E questa canzoncina che hai appena improvvisato, facendo sfoggio delle tue abilità canore, sarebbe la suoneria del cellulare?
XY3: ehm..si...bhè..guarda lì, un canetopo...
fiùùùùùm
....
Farf: Salve, sono Farfallula e sudo di notte come una scrofa ad agosto
XY4: Salve, sono Killer e sono un serial killer, se mi scusi un secondo... ho un'impellenza toilette..
20 min, 30 min, 40 min, 50, 60, 4 ore 7 ore 10 ore...........
....
Faf: Salve, sono Farfallula e sudo di notte come una scrofa ad agosto.
XY5: salve sono un pastore maremmano, ma mi spiace, ho imparato a parlare per meritarmi qualcosa di meglio che una sudatrice...ossequi
...
Farf: Salve, sono Farfallula e sudo di notte come una scrofa ad agosto
XY6: Salve, sono Yogurt Magro, mangiami pure, tanto per me è uguale.

Così, per il momento, mi consolo con Yogurt Magro. Lui è fedele, io anche. Sempre la stessa marca.