monicanardozi@storepix.it

La mia foto
I grandi uomini hanno scritto le loro opere più eccellenti in quel periodo della loro vita nel quale dovevano scrivere gratis o per un onorario assai basso. "Schopenhauer"

martedì 11 gennaio 2011

OGGI MI SENTO DI UN'ACIDITA' ALTAMENTE CORROSIVA, PER GLI ALTRI...

Carissimi sveglioni,
li avete fatti i buoni propositi per l'anno nuovo?
Come no! certo che li avete fatti, tutti i comuni mortali li fanno, tipo: smetto di bere, faccio sport e calo la panza?

Il capodanno ci serve per sopravvivere e andare avanti, ammettetelo, è così.

Li avete fatti i bigliettini del desiderio? quelli che ci scrivi su un desiderio che desideri fortissimamente, che poi fai un mucchietto e gli dai fuoco e che tanto non si avvera?
No?
Io lo faccio ogni anno e poi infatti, non si avvera.
D'altro canto bisogna ammettere che con la vecchiaia che avanza i desideri si fanno sempre più complicati, più articolati e più, diciamolo, irrealizzabili perciò stesso ci vuole un po' di intelligenza per fare in modo che le possibilità che si avverino siano qualcosa di più che una su 58 mila miliardi di milioni.

Inutile desiderare la fine del governo, per esempio.
Inutile anche desiderare la morte improvvisa di una zia misconosciuta e milionaria che ci indichi come unici eredi nel suo testamento.
Inutile inoltre desiderare di smettere di fumare o di non avere mai più nè cellulite una certa morbosa attrazione per le malformazioni da Cottolengo.

Inutile.

Inutile oltremodo desiderare che apra la metro C o che i peli delle sopracciglia smettano definitivamente di ricrescere.
Inutile ancora desiderare che le persone a Roma comincino a dire spesso e non doppio, per indicare lo spessore ( + ) di un qualsiasi elemento presente in natura e fine e non fina o fino accordato al femminile e al maschile per indicare lo spessore ( - ) di un qualsiasi elemento presente in natura:

Gente- Ho comprato uno spago veramente doppio
Io- Allora ne hai comprati due
Gente- No, uno, ma doppio sa'...

Inutile sperare che le donne dismettano le tute alla Maria De Filippi, che si stacchino quelle incrostazioni calcaree dalle unghie e che con i bambini si possano fare discorsi da adulti:

Io- Sai, l'altro giorno leggevo su Physics Today della teoria delle stringhe, un articolo dettagliato e veramente apprezzabile
Bambino- .....
Io- La teoria delle stringhe si basa sul principio secondo cui la materia, l'energia e, sotto certe ipotesi, lo spazio e il tempo siano in realtà la manifestazione di entità fisiche sottostanti che, a seconda del numero di dimensioni in cui si sviluppano, vengono appunto chiamate "stringhe"..
Bambino- Devo fare la cacca..

Certe cose non si avverano.

Se si vuole andare sul sicuro, basta rimanere sul vago.
Esempio.
Voglio essere felice.
Secco.
Generico.
'Ndo cojo cojo.
Ci sarà un istante, un lampo, un bagliore estemporaneo di felicità per ognuno di noi in tutto il 2011, no? e allora potremo dire che , azz, hai visto, s'è avverato 'o desiderie..
Oppure se preferite, la prossima volta fate come me, rimanete sul pratico.
Io per esempio, per quest'anno, ho espresso il desiderio di mangiare seppie ripiene e zuppa that's amore findus l'11-01-2011, e infatti.. tacchete, s'è avverato.

Buon appetito, rincoglioniti*

*non cominciamo con i commenti superflui di gente permalosa, il rincoglionito nel testo ( ndr) è riferito solamente a coloro che rincoglioniti sono per davvero, tutti gli altri, si sentano esenti**, io, la prima a portare alta la bandiera dell'orgoglio rinco.

** Segnatevelo questo si sentano esenti, può eventualmente sempre tornare utile qualora ci si accinga a comporre un'orrenda poesia o un ributtante testo di canzone dall'inimitabile quanto raro esempio di mancanza di talento.

La vostra sempre fu Farfa