monicanardozi@storepix.it

La mia foto
I grandi uomini hanno scritto le loro opere più eccellenti in quel periodo della loro vita nel quale dovevano scrivere gratis o per un onorario assai basso. "Schopenhauer"

giovedì 22 maggio 2008

PARACELSO

Io sono Paracelso, vado un di fretta, ho un appuntamento al bar con Ermete Trismegisto e Ugo.
Non pensate che Ermete Trismegisto siano due, no, è uno solo, mentre Ugo è spesso due ma a volte uno. Comunque mai trino. Semmai Pino, lo è, trino...
Metto in moto il Si piaggio del 1989 e vado. Senza casco. Mi ferma un vigile.
- Lei è senza casco
-Lo so
- Le devo fare una multa di 180 euro
- Si, ma io non ho bisogno del casco
- Ah no?
- No
- E come sarebbe?
- Sarebbe che ho la pietra filosofale
- Ok, 180 euro di multa più 72 per proferimento di minchionate alle sette e mezza del mattino.
- E da quando è reato proferire minchionate?
- Da ieri, dopo il consiglio dei ministri è stato deciso che le minchionate sono a completo appannaggio del governo Berlusconi, delle sue ministre mignotte e dei dei suoi ministri cafoni e razzisti..per tutti gli altri, multa di 72 euro, introiti che finiranno dritti dritti nella cassa di rinnovamento biancheria intima della Carfagna..

Ma porco Pico della mirandola! ok, riprendo il viaggio che Ermete Trismegisto è particolarmente nervoso in questo periodo tanto che Ugo non riesce a calmarlo in nessuno modo, neanche con la culoterapia..
Arrivo. Ciao Ermete Trismegisto, faccio, ciao stronzo fa lui, Ermy, fa Ugo, non essere cafone!
Hai portato la roba?
Fa Ermete Trismegisto. Si faccio. E' tutto qua e indico lo zainetto Invicta. Lo sai che sono riuscito a trasformare la merda di piccione rappresa in borse D&G? mi fa Ugo. Accidenti, faccio io, anche se non lo penso. Non lo penso perchè Accidenti è una cosa che non si pensa ma si dice.
Andiamo nel cesso. Mi fa Ermete Trismegisto e poi rutta. Mio dio Ermy, fa Ugo.
Nel bagno ci sono le luci blu, quelle che vengono dal genio svizzero, quelle anti tossico che col blu non riesce a bucarsi perchè non si trova la vena.
Maledizione, fa Ugo. Che stronzi, fa Ermete Trismegisto. Chissà quanti fuori vena e quanti tossici schioppati qua dentro, penso io.
D'altronde è sempre meglio un bagno pulito che un tossico vivo, fa Ermete Trismegisto, che da poco legge anche nel pensiero.
Andiamo via allora, fa Ugo. Andiamo a casa tua. No, fa Ermete Trismegisto. Mia madre non vuole, dice che sporchiamo troppo. Allora andiamo al circolo Mario Mieli, fa Ugo. Ok, faccio io, ma prima dammi due pastiglie della lettura del pensiero. E tu cosa mia dai?, fa Ermete Trismegisto. Io ho del'MDMA, due francobolli per il transito intestinale, qualche grammo di "dai che mi butto in politica anch'io" e una caccola di fumo da piromania. Non mi piace niente fa Ermete Trismegisto.
Facciamo che mi dai 150 euro e stiamo pace.
Non li ho, faccio io, ho appena pagato una multa per minchionaggio e per guida senza casco.
Minchionaggio? e che reato è questo? fa Ugo.
E' nuovo, serve a riempire le casse per la biancheria intima della Carfagna. Fa Ermete Tismegisto, che è sempre informatissimo in materia di minchionate e di gnagne.

To be continued.