monicanardozi@storepix.it

La mia foto
I grandi uomini hanno scritto le loro opere più eccellenti in quel periodo della loro vita nel quale dovevano scrivere gratis o per un onorario assai basso. "Schopenhauer"

domenica 26 aprile 2009

CHESS


Vi informo che sono andata in fissa con gli scacchi.
Gioco con il mac e mi fa sempre un culo come un babbuino, ma non mi demoralizzo.
Sono in una fase evolutiva importante, l'obiettivo è diventare campionessa universale entro fine anno. Il gioco degli scacchi si sa, è una faccenda per persone dotate di intelligenza di livello alfa.
L'intelligenza di livello alfa è quella che ti porta alla fine di un percorso tortuoso a possedere qualità soprannaturali. Innanzi tutto devi essere munito di terzo occhio, altrimenti, non ti ci mettere per niente.
Il terzo occhio è situato al centro del cervello e ti consente di avere una visone d'insieme anche quando sei da solo.
In pratica leviti riuscendo a penetrare contemporaneamente tutti i livelli della realtà, perciò, esempio, se sei a Auchan al sabato pomeriggio, in una sola mossa capisci che:
la cassiera in posizione c1 ha sviluppato unghie finte abnormi come risultato di una lenta e lunghissima evoluzione di specie;
non è conveniente comprare i carciofi in offerta perché le migliaia di donne di periferia in posizione a,b,c,d,e,f,g,h 2 li hanno già palpati abbondantemente tutti per trovare quei tre che daranno da mangiare a figli coatti e mariti panzoni;
il nonno in posizione g1 che si trascina lento da uno scaffale all'altro è in cerca di non sa bene cosa perché se l'è dimenticato e poi s'è dimenticato di esserselo dimenticato;
il nonno di cui sopra seguendo l'asse delle coordinate e delle ascisse si è pisciato addosso;
le mamme in posizione a,b,c,d,e,f,g, 7 che mettono i bambini nei sediletti dei carrelli in realtà li vedrebbero benissimo su un treno merci per la siberia;
al banco dei salumi il commesso ammicca a due signore in posizione a1 e h1 avvenenti palestrate lampadate con aibarg di serie perché se l'è fatte entrambe;
tu in posizione d1 punti all'ultimo pacco di assorbenti in offerti progettati dall'aeronautica militare di Latina ma un'altra donna in posizione d8 opposta e speculare a te vuole la stessa cosa e che spostarti in d4 non servirà;
e che in definitiva tutti, dovranno morire.
Inoltre, quando cominci a sviluppare questa sorta di intelligenza superiore ineffabile ai più, concepisci il mondo intero come un'enorme scacchiera e soffri per il disordine ancestrale che lo governa e vorresti fare ordine, tantissimo, aneli all'ordine, aspiri, agogni, tendi tesissima all'ordine, e sei disposta a raggiungerlo ad ogni costo, con ogni mezzo e ti trasformi in un Machiavelli pieno di capelli, una specie di incrocio tra Machiavelli e Lenny Kravitz, e vorresti un mezzo qualsiasi per raggiungere il tuo fine che è l'annientamento cosmico dell'umanità e dunque uccideresti per l'ordine.
Ma in genere non puoi, c'è sempre una sigaretta da accendere, un fard da ripassare, un libro da leggere, che ti distolgono dall'obiettivo finale.
Ieri, mentre gozzovigliavo con le amichette in quel del Pigneto per i festeggiamenti del 25 aprile, la visone d'insieme di cui sopra prendeva il sopravvento su tutto, anche sul panino con la salsiccia.
Perciò ho passato buona parte della serata a cercare di fare scacco matto al punk a bestia aprendo con i suoi cani meticci in c3 e f3, ma pur spostando il frikkettone in b5, mangiando il panino in e4, bevendo il vino in g2, osservando scientificamente il manzo con chitarra in h5, ho dovuto constatare dopo svariate ore, che trattavasi di partita persa.
Ieri l'altro ho comprato una scacchiera cinese di vetro cinese con pezzi di tofu cinesi in salsa di soia.
In pratica come sposti un cavallo ti si scheggia, l'alfiere se lo tocchi tre volte si frantuma, il re aveva già perso la corona nella confezione. La regina dice cose in un idioma incomprensibile.
Ma poco importa, ciò che conta è l'obiettivo finale. L'obiettivo finale è provocare l'estinzione della specie umana e governare il mondo, ricostruendo tutto a mia immagine e somiglianza, lasciando inalterate solo le vetrine Dior e poco altro, tipo Necci e il 50% della sua clientela, tipo Giufà, tipo i kebab.

P.S: l'idea di leggere libri sugli scacchi mi fiacca mentalmente, perciò sono disposta a prendere lezioni individuali da campioni del mondo il tutto gratuitamente e a domicilio, mio.

Vostra scaccallula.