monicanardozi@storepix.it

La mia foto
I grandi uomini hanno scritto le loro opere più eccellenti in quel periodo della loro vita nel quale dovevano scrivere gratis o per un onorario assai basso. "Schopenhauer"

lunedì 6 ottobre 2008

San Benedetto e San Daniele

Dopo il catarro che tuttavia ancora persiste, eccoti, voila, mezza faccia a squame.
Che sarà mai? ti svegli e hai solo mezza faccia a squame.
Niente di che, le raschi e via, in padella con i pachino.
Vai da Ciuffo, quel medico della mutua del cazzo che s'è preso la laurea dallo stesso salumiere di soppressate calabresi a cui si è rivolta pure la Gelmini, il quale Ciuffo nella sua incommensurabile ignoranza, ti guarda, ti schifa, manco ti tocca, non fa mezza diagnosi che dicasi mezza, pensa a come può cacciarti la scusa del fonendoscopio per pacioccarti le tette e ti fa:
- Che stai mettendo adesso?
Che tanto lui lo sa che una persona normale prima di rivolgerglisi ci prova da sola a guarirsi che tanto è uguale,
che tanto però io vorrei dirgli
- ma vaffanculo Ciuffo del cazzo che secondo te perché sono venuta? che secondo te sono medico io? chi è il medico tra di noi? ti aiuto, io no.
Ma alla fine cedo e faccio
- Caro Ciuffo, visto che tu ricevi mezz'ora ogni anno bisestile, ieri quando m'è venuta questa mezza faccia a squame sono corsa in farmacia e la stessa farmacista che mi ha curato la Candida mi ha dato questa pomata.
- Ah,
Fa Ciuffo
- Perfetto, continua a mettere questa.
Eggià, in fondo oggi non avevo un cazzo a che fare e allora ho detto: andiamo a farci fare nessuna diagnosi da Ciuffo, dai, che con quella faccia di culo alla Elvis cominciava proprio a mancarmi..
Dunque ecco. Io non so perché la mia vita stia prendendo questa piega dell'aggiusto una cosa e se ne sfracassa un'altra, su tutti i fronti, ma tutti tutti. Pensate che in macchina tengo un boiler da quanti litri boh e una TV che quando passa lo zingaro Menez la serratura che non Tenez, fa tanta di quella fatica mentale nel pensare di scassinare e fregarsi tutto che dice ma vafancùl e passa dritto..
Inoltre la mia misantropaggine sta raggiungendo i minimi storici. Cioè, esseri umani, io vi odio. Voi e i vostri virus.
Voglio vivere come Micheal Jakson ( non trombando bambini ma in una camera iperbarica).
La mondanità è un doloroso ricordo, non mi stucco la faccia non so da quante settimane..
Datemi un pretesto per stuccarmi la faccia, ora che le squame sono andate via.
Le squame sono una reazione allergica alla vita aerea. Oppure una prova del fatto che sono la versione stronza e racchia della sirenetta Disney, oppure che l'altra notte al sabba satanasso non s'è tanto regolato.
Forse sono allergica a Te. Si si, proprio TE.
Esigo allora che TU venga all'istante a lavarmi tutti i maglioni dell'inverno passato e già che ci sei mi affetti anche due lesche di prosciutto casereccio che preventivamente avrai portato dall'Umbria e per la precisione da Norcia, ammesso che Norcia sia in Umbria e se Norcia non fosse in Umbria esigo da TE che Norcia venga subito trasferita in Umbria.
Esigo inoltre che San Benedetto da Norcia venga arso all'istante come prosciuttone datato e al suo posto venga incoronato san Daniele in qualità di prosciuttone in offerta al banco alimentare di Anna Magnani amò tesò c'ho 'n San Daniele a n'euro e 30 a ttè t'oofaccio a n'euro zitta e bbona