monicanardozi@storepix.it

La mia foto
I grandi uomini hanno scritto le loro opere più eccellenti in quel periodo della loro vita nel quale dovevano scrivere gratis o per un onorario assai basso. "Schopenhauer"

venerdì 30 novembre 2007

Aggiungi al carrello: vita da Farfallula


  1. Rabbia. Biografia orale di Buster Casey. Chuck Palahniuk. ed.Mondadori, euro 16 .
  2. Snocciolaolive, Ikea, 5 euro
  3. Stivaletto basso pelle marron, tacco 12 cm, euro 150
  4. Copertina moto (free), Tukano, euro non so
  5. Tantum verde
  6. Weiss beer, cassa, rimedio omeopatico contro la gastrite
  7. Spazzola pelo gatto, todis, disount, euro 4,99
  8. Vanish e la macchia sparisce: rimedio chimico contro vino, amaro Averna, caffè, maionese e bruschetta bisunta
  9. Calendario Pirelli
  10. Pacco Fonzies formato famiglia allargata, g 1200, Auchan, euro 7,45.



Fingete di aver riempito il carrello seguendo i miei consigli.
Fingete di tornarvene a casa, stappate una weiss, calda ma non troppo, le altre riponetele in frigo. Sbrindellate il pacco di fonzies e accasciatevi sul divano. Lasciate che le chips vi sfrantumino addosso senza timore, pulitevi le dita inzaccherate sul pelo del gatto. Se il gatto accenna a una protesta mostrategli l'arnese spazzola-pelo, lui si inchinerà dandovi il culo per chiedere pietà.
Aprite Rabbia a pag avanzata, saltate le deprimenti prefazioni, quelle del traduttore, quelle del critico, quelle dello stronzo di turno e cominciate da paragrafo uno.
La vostra weiss è finita, prendetene un'altra che apprezzerete di più, il frigo l'ha resa a temperatura irresistibile mentre l'alcol ha cominciato a dare qualche giro di valzer ai vostri neuroni. Se nella manovra la bottiglia vuota dovesse spisciare sul divano ikea, che risponde al nome di Ikmur, un bell'esemplare rosso sbiadito, comodo come un chiodo nel culo, dicevo, se la birra dovesse rovesciarsi su Ikmur, producendo una macchia di dimensioni aeroportuali, non temete, c'è vanish che squaglierebbe pure la pellaccia di una novantenne. Arrivati a pg 167 di rabbia, cominciate a smaniare perché l'idea che possa finire troppo in fretta vi terrorizza, tanto è incredibilmente spettacolare. Allora, fate un respiro profondo, non lasciate che l'ansia ostruisca le vie respiratorie, affannarvi non gioverà. Lasciate perciò il libro sverso sul dorso accanto alla seconda weiss vuota e procedete a fissare un chiodo nella parete che più vi ispira senso estetico. Riponetevi il caledario Pirelli. Guardate gennaio e fatevi prendere dalla sindrome di Stendhal. Se tarda ad arrivare, tornate a leggere qualche pagina di Palahniuk. Ma attenzione, all'improvviso siete assaliti da un'irresistibile voglia di olive di Gaeta ( in alternativa olive greche). Usufruite liberamente del vostro fantastico snocciolaolive, snocciolatene tre, mangiatele con avidità, stappate un'altra weiss, snocciolate altre due olive, bestemmiate in aramaico e buttate nel cesso quell'attrezzo inutile. Sono ormai le 19:30, la pratica dell' estirpamento nocciolo vi ha preso ben due ore e anche se all'improvviso doveste essere assaliti dal desiderio spasmodico di tornare dal commesso che vi ha venduto lo snocciolaolive e infilarglielo su per il culo, ricordatevi che siete in ritardo. Micidiale.
Doccia, addobbo, restauro, collant sopraffini e zac, scarpe alate. Fate un giro su voi stessi, poi un altro, poi un altro ancora e quando sarete caduti ( weiss e equilibrio in genere si stanno sul culo vicendevolmente) rialzatevi, mettete in conto di portare addosso il sedicesimo livido della giornata, montate la copertina su free, godete al contatto del pelo sintetico e impermeabile che tanto gioverà alle vostre articolazioni e viaaaaaaaaa.
Poi tornate indietro a prendere il cellulare.