monicanardozi@storepix.it

La mia foto
I grandi uomini hanno scritto le loro opere più eccellenti in quel periodo della loro vita nel quale dovevano scrivere gratis o per un onorario assai basso. "Schopenhauer"

domenica 6 maggio 2007

Per G.

Bauletto a parte:

Ora nelle tue mani
il mio fiato e i miei occhi gonfi
le notti annebbiate
le lenzuola affollate
la veglia
l'alcool
il piatto vuoto
il letto vuoto
il volto vuoto

Ora nelle tue mani
le mie serate fresche
le mia dita lunghe
i miei bicchieri di nero d'Avola
le mie sigarette a consumarsi da sole

Ora nelle tue mani
Il ghiaccio nei polmoni
l'ossessione nell' attesa
del dileggio
del rimpianto
delle notti senza sonno