monicanardozi@storepix.it

La mia foto
I grandi uomini hanno scritto le loro opere più eccellenti in quel periodo della loro vita nel quale dovevano scrivere gratis o per un onorario assai basso. "Schopenhauer"

venerdì 20 marzo 2009

E NON DIRAI MAI PAROLE NUOVE

E non dirai mai parole nuove, che questa primavera è posticipata all'anno zero.

E tutti gli organi interni saranno un giorno in lista d'attesa per l'espatrio.
Ho sognato a lungo, quasi 12 ore di fila, ho sognato di stanze piene di sole. E facce che portano rughe e sorrisi sparsi a caso un po' sopra e un po' sotto il naso.

E ho male dentro, tra le ossa e le viscere, e fuori, sulla pelle e tra i capelli.
E starnutisco come reazione allergica al pulviscolo dell'universo.
E è questo uno stato d'animo decomposto.

E non dirai mai parole nuove, che questa primavera è posticipata all'anno zero.